0 Flares Filament.io 0 Flares ×

Cristo è morto per noiPer la goccia di sfreschezza di oggi, vogliamo proporvi una bellissima poesia/preghiera, tratta da un testo del sedicesimo secolo tradotta, priva del nome dell’autore ma che spiega con quale amore, spirito e voglia bisognerebbe amare Dio, non per certo per meriti o perchè Dio ” ci premia”, ma perchè Dio ha mandato suo Figlio in croce…per me, per te!

“O mio Dio, ciò che mi spinge ad amarti
Non è il paradiso che tu mi hai promesso,
e nemmeno la paura dell’inferno.
È il vederti inchiodato sulla croce e insultato,
è vedere il tuo corpo straziato per me,sono gli oltraggi che hai subito,
è la tua morte.
In una parola, Signore, è il tuo amore.
Anche se non ci fosse il cielo,
ti amerei ugualmente.
Anche se non ci fosse l’inferno,
ti temerei.

Come ti amo oggi, ti amerò sempre.”

Anonimo.


Ruben

Ruben, Nato a Luino (varese) il 19-giugno-1991. Convertito al vangelo il: novembre 2008 all'età di 17 anni. Servo il Signore predicando la Parola come "predicatore" nella mia assemblea(Luino) e ,di tanto in tanto, anche in altre assemblee evangeliche. Dal 2010 servo il Signore usando la mia passione (informatica) ho quindi aperto il sito internet: www.semplicementelavorando.it

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

0 Flares Twitter 0 Facebook 0 Google+ 0 Email -- Filament.io 0 Flares ×