Una sicurezza incrollabile

“Le mie pecore ascoltano la mia voce e io le conosco ed esse mi seguono; e io do loro la vita eterna e non periranno mai e nessuno le rapirà dalla mia mano.”  Giovanni 10:27-28 Queste sono le parole di Gesù scritte nel vangelo di Giovanni e sono davvero importanti...

Continue reading

Pronti a servirlo?

” La parola del Signore fu rivolta a Giona, figlio di Amittai, in questi termini:< Alzati, va a Ninive, la gran città, e proclama contro di lei che la loro malvagità è salita fino a me>” Giona 1:1-2 “Alzati e va a Ninive”  Per chi non conosce il libro di...

Continue reading

A tavola con Gesù

“Uno dei farisei lo invitò a pranzo; ed egli, entrato in casa del fariseo, si mise a tavola. Ed ecco, una donna che era in quella città, una peccatrice, saputo che egli era a tavola in casa del fariseo, portò un vaso di alabastro pieno di olio profumato; Il fariseo...

Continue reading

La primavera

La primavera

” Il giusto fiorirà come la palma, crescerà come il cedro del Libano. Quelli che son piantati nella casa del Signore fioriranno nei cortili del nostro Dio. Porteranno ancora frutto nella vecchiaia; saranno pieni di vigore e verdeggianti, per annunziare che il Signore è giusto; Egli è la rocca, e...

Continue reading

Vita con uno scopo

Vita con uno scopo.

Purtroppo sempre più persone e non solo quelle che fanno parte della TV o cantanti famosi, ma anche la gente comune, si fa intrappolare in questo incubo che è la massoneria e gli illuminati. Perché essere schiavi di qualcosa che ti uccide? Ogni giorno vengono reclutati ragazzi che vogliono mostrare...

Continue reading

Giusto giudizio

Il Giusto Giudizio di Dio

Credo fermamente che, uno dei problemi maggiori che abbiamo in ambito cristiano nel nostro secolo, sia la mercificazione e l’annacquamento della Parola di Dio. Mi vengono in mente i profeti, grandi uomini di Dio che combattevano strenuamente per difendere e predicare il messaggio che Dio voleva dare al popolo. O...

Continue reading

La tua forza o quella di Dio?

Ogni giorno ripenso alla mia vita… a tutte le decisioni prese e tutto ciò che vorrei fare in un futuro, chi voglio davvero essere… però spesso dentro di me sento una grande sconfitta, paura di non riuscire a diventare ciò che veramente vorrei essere e paura di non ruscire a...

Continue reading

Il carnevale: Pulcinella.

  I suoi vestimenti riconducono nella grande famiglia demoniaca degli anni medievali: per riconoscerlo (accanto ad Arlecchino) come grottesca ipostasi comica d’un pallido e diabolico spirito sotterraneo, emerso ad esibire in una parentesi carnevalesca l’insaziabile voracità. La sfrontatezza, la goffaggine e il gusto perturbatore del tipico “diavolo sciocco“. “mamutones” sardi (personaggi, melensi, facilmente beffati e tuttavia desiderosi...

Continue reading

Il Carnevale: Arlecchino.

Arlecchino: Arlecchino sarebbe la simbolica figurazione medioevale dell’aspetto oscuro e conturbante, quindi demoniaco, del risveglio primaverile delle forze della natura: egli ed i suoi spettrali seguaci erompono dal sottosuolo nella notte del 1° maggio (o in quella di Pentecoste o in quella di S. Giov. Secondo altre tradizioni), costringendo con il terrore...

Continue reading