No comments yet

Attenzione alle truffe di falsi “fratelli”!!!

0 Flares Filament.io 0 Flares ×

Sul blog di Nicola Iannazzo (www.nicolaiannazzo.org) ho trovato questo importante articolo che mi è sembrato doveroso mettere subito anche sul mio sito internet, per cercare di non far cadere nel laccio di questi finti “fratelli in Cristo” delle persone un po’ “ingenue”!!!

_______________________________________________________________________________________

Quest’oggi ho ricevuto la seguente email sul mio blog:

“Più caro nel Signore,Saluti Calvario a voi nel nome del Signore nostro Gesù Cristo.

Sono la signora Rose Edwinsam dal Kuwait. Ero sposata con Mr.Steven Edwinsam, che ha lavorato con l’ambasciata del Kuwait in Costa d’Avorio per nove anni prima di morire l’anno scorso. Ci siamo sposati da undici anni senza un bambino. Mio marito è morto dopo una breve malattia che è durata solo quattro giorni. Prima della sua morte, siamo nati di nuovo cristiani.

Mia cara, lo so che sei sorpresa nel ricevere questa lettera, ma come un figlio del Dio vivente, si dovrebbe sapere che le nostre strade non sono le sue vie. La Bibbia mi dice che lavora in molti modi e tutto funziona al bene di coloro che hanno creduto in Gesù Cristo. Neonato, è anche il leader dello Spirito Santo di Dio che ho scelto voi in obbedienza e l’amore per soddisfare il desiderio del mio defunto marito, che ho sostenuto per la gloria di Dio. Voglio capire che questa benevolenza è in adempimento del desiderio e la decisione del mio defunto marito che io sono convinto di attualizzare.Dopo la morte del mio amato marito, ho deciso di non risposarsi o avere un figlio fuori dalla mia casa dei coniugi, che la Bibbia è contro.

Quando mio marito era vivo ha depositato la somma di dollari 2.6 milioni dollari (due milioni seicentomila dollari) in una banca qui a Abidjan, Costa d’Avorio. Attualmente, questo denaro è ancora in banca.Recentemente, il mio medico mi ha detto che non sarebbe durato per il periodo di nove mesi a causa del mio problema cancro. Quello che mi disturba di più è la mia malattia ictus.

Aver conosciuto la mia condizione, ho deciso di donare questo fondo ad una organizzazione di carità, la chiesa, organizzazione cristiana, o di un vero credente, che utilizzerà questi soldi la strada che sto per istruire qui.Voglio che questo fondo da utilizzare per gli orfanotrofi, scuole , chiese, le vedove, e il privilegio di persone in meno di moltiplicazione della parola di Dio e per assicurarsi che la casa di Dio è mantenuta. La Bibbia ci ha fatto capire che “Benedetto è la mano che dà”.Ho preso questa decisione perché non ha nessun figlio che erediteranno questo denaro e mio marito, i parenti sono increduli e non voglio che gli sforzi di mio marito per essere utilizzati da non credenti.

Non voglio una situazione in cui questi soldi saranno utilizzati in modo empi. È per questo che mi prendere questa decisione. Io non ho paura della morte, quindi so dove sto andando. So che sto per essere nel seno del Signore.

Esodo 14 VS 14 dice che “Il Signore combatterà il mio caso e mi tiene la mia pace”.Non ho bisogno di alcuna comunicazione telefonica in questo senso a causa della mia condizione di salute e la presenza di parenti di mio marito è sempre intorno a me cercando di rivendicare questo denaro da me che mio marito partì per me. Io non li voglio sapere di questo sviluppo. Con Dio tutto è possibile.

Io voglio che tu a gestire da soli perché la mia salute non può permettere che a me come mi sono stati immessi in dialisi visita medica periodica. Anche io sto scrivendo questa lettera con l’assistenza di una sorella che utilizza per aiutare me. Io voglio che tu mandami il tuo nome, cognome e indirizzo in modo che posso giurare di una dichiarazione giurata, sotto giuramento, che ufficialmente e legalmente riconosciuti voi come lo parente più prossimo a questo fondo che, anche se io sono morto il vostro reclamo per il fondo nel la banca non sarà in dubbio. Sarò inviando la dichiarazione giurata del giuramento e il certificato di deposito di questo fondo subito dopo la deposizione è pronto.

Non appena riceveremo la sua risposta ti darò il contatto con la banca in Abidjan Costa d’Avorio, dove questo denaro è stato depositato dal mio amato marito. Farò anche questione è la dichiarazione giurata del giuramento che giuridicamente e approvare ufficialmente che il parente più prossimo e nuovi beneficiari al fondo insieme con il certificato di deposito di questo fondo, che il mio defunto marito utilizzato per pagare i soldi in banca.Voglio che tu sempre pregare per me perché il Signore è il mio pastore.

La mia felicità è che ho vissuto una vita degna di un cristiano.

Chiunque che vuole servire il Signore deve servirlo in spirito e verità.Si prega di essere sempre preghiera per tutta la vita.

Qualsiasi ritardo nella sua risposta mi darà spazio ad approvvigionarsi di un’altra persona con il medesimo scopo.

Sperando di ricevere la vostra risposta urgente.

(1) Nome del beneficiario ..

(2) Indirizzo ………………

(3) Impiego … … ……… ….

(4) Nazionalità …. … … ….

(5) La tua età / sesso .. . ……

(6) Il tuo stato civile … …..

Restano benedetta nel Signore.Suo in CristoSignora Rose Edwinsam, “

______________________________________________________________________________________

Questo dunque il contenuto dell’email. Perciò una credente straniera, “nata di nuovo”, mi invia un messaggio in un italiano precario, “nel nome del Signore nostro Gesù Cristo”, dove scrive che lei è rimasta vedova ed è consapevole che la Bibbia “sarebbe” contro il risposarsi e perciò avere dei figli (“… fuori dalla mia casa dei coniugi” ; chissà, si potrebbe pensare, forse non conoscendo bene la lingua italiana avrà voluto citare il passo che dice: “Sia il matrimonio tenuto in onore da tutti, e sia il talamo (letto coniugale) incontaminato; poiché Iddio giudicherà i fornicatori e gli adulteri.” (Ebrei 13:4) ??) ……

Ebbene lei, essendo in fin di vita, vorrebbe addirittura donarmi ben 2,6 milioni di dollari col desiderio che siano usati per “…orfanotrofi, scuole , chiese, le vedove”, consapevole anche che “La Bibbia ci ha fatto capire che “Benedetto è la mano che dà”” (in effetti Gesù disse: “Più felice cosa è il dare che il ricevere.” Atti 20:35) .
L’unica condizione o vincolo per ricevere questa ingente somma di denaro sarebbe che (almeno inizialmente) le inviassi i miei soli dati inerenti: “Nome del beneficiario, Indirizzo, Impiego, Nazionalità, età / sesso, stato civile …” affinché lei possa: “… giurare di una dichiarazione giurata, sotto giuramento, che ufficialmente e legalmente riconosciuti voi come lo parente più prossimo a questo fondo che, anche se io sono morto il vostro reclamo per il fondo nel la banca non sarà in dubbio.”.
Tutto qui? Questi pochi dati per poter ricevere come donazione volontaria tutti quei soldi con cui avrei potuto fare del bene a dei bisognosi? Tuttavia sin dall’inizio qualcosa non mi convinceva. Sebbene lei non fosse italiana e perciò non scrivesse correttamente, perchè proprio io avrei dovuto ricever questa donazione? Non poteva farla lei stessa a scuole, orfanotrofi ecc… ? Ma poi sarà stata pure una credente “nata di nuovo”, ma quanto a conoscenza biblica lasciava alquanto a desiderare dato che mi scrive che dopo la morte del marito decide di non sposarsi e avere figli aggiungendo che “la Bibbia è contro”, quando le cose non stanno affatto così, infatti la Bibbia è contro il risposarsi o avere figli con altri che non siano il proprio coniuge solamente quando siano ancora entrambi in vita, secondo quanto è scritto: “La moglie è vincolata per tutto il tempo che vive suo marito; ma, se il marito muore, ella è libera di maritarsi a chi vuole, purché sia nel Signore.” (1° Corinzi 7:39).

Poi c’è la questione del suo giurare ripetuto più volte, quando Gesù invece ci insegna: “Avete udito pure che fu detto agli antichi: Non ispergiurare, ma attieni al Signore i tuoi giuramenti.  Ma io vi dico: Del tutto non giurate, né per il cielo, perché è il trono di Dio; né per la terra, perché è lo sgabello dei suoi piedi; né per Gerusalemme, perché è la città del gran Re. Non giurar neppure per il tuo capo, poiché tu non puoi fare un solo capello bianco o nero.” (Matteo 5:33,36)

Ora, ammetto che in un primo momento ho subito trovato la cosa molto esilarante, comprendendo immediatamente che si trattava chiaramente di una truffa; ma poi ho pensato a quanti invece avessero potuto ricevere la stessa email ed esserne invece vittime (vuoi per scarso discernimento oppure perché inesperti dei pericoli che ci sono su Internet), perciò ho scritto questo post proprio per mettere in guardia quanti, nella loro semplicità (per non dire ingenuità), si trovino nella mia medesima situazione nel ricevere questo stesso o simili messaggi sulla propria casella di posta elettronica.
Ecco alcuni consigli e come mi sono comportato immediatamente dopo aver letto l’email.
Ora premesso che la Bibbia ci insegna che: “L’ingenuo crede a tutto quel che si dice, ma l’uomo prudente bada ai suoi passi.” (Proverbi 14:15), prudentemente per prima cosa ho analizzato da dove provenisse il messaggio riscontrando che questa email non proveniva né dal Kuwait e nemmeno dalla Costa D’Avorio ma invece dal brasile, in quanto nelle proprietà (dettagli) del messaggio ricevuto (usando ad esempio Outlock Express) si può rilevare l’estensione completa che contiene il vero indirizzo email del mittente, che in questo caso era: “mrsrose-edwinsam@bol.com.br” perciò il .br rivelava che l’email partiva dal brasile rendendo la cosa ancor più sospetta.
Su google poi, digitando “mrsrose-edwinsam”, si può risalire a dei link che mettono in guardia da tali messaggi (che sono diffusi in svariate lingue usando un semplice programma di traduzione come ad esempio google traduttore); perciò il primo consiglio che posso dare è quello di fare subito una semplice ricerca su google digitando alcuni elementi chiave dell’email sospetta ricevuta, come ad esempio il nome del mittente o l’oggetto del messaggio.
Questo ad esempio è uno di questi siti internet (è in inglese ma basta tradurlo con lo stesso google traduttore per comprenderne le parti essenziali) dove viene confermato che l’email da me ricevuta si trattava chiaramente di “spam”, cioè di una truffa: http://www.419baiter.com/_scam_emails/0-rzj/71/rose-edwinsam.shtml.

In conclusione, attenzione a quei messaggi in cui pseudocredenti in fin di vita vorrebbero farvi una donazione, poichè il loro vero fine è truffarvi per poi chiedervi a loro volta dei soldi.

Questo tale (o questi tali) renderanno conto a Dio per gli imbrogli che fanno al loro prossimo nello spacciarsi addirittura per figliuoli di Dio e adoperando per giunta per tale ignobile scopo la Sua Santa Parola! Se perciò si riceve una di queste email truffa, è sufficiente cancellarla come si farebbe con qualsiasi altro spam. Anche per questi casi perciò stiamo attenti, vegliamo e come dice la Sacra Scrittura, non ignoriamo le macchinazioni di satana (2° Corinzi 2:11).

Nicola iannazzo.

Anche da parte mia, dico… ATTENZIONE!!!

Post a comment

0 Flares Twitter 0 Facebook 0 Google+ 0 Email -- Filament.io 0 Flares ×